Ricerca Aggiornamenti

algolia
Digitare il testo di ricerca e premere invio.

Aggiornamenti Pubblicazioni del 2019

Il divorzio: procedure e nuovi termini

Disciplinato ed introdotto nel nostro ordinamento dalla L. n. 898/1970 – c.d. Legge sul divorzio –, il divorzio è quello strumento giuridico di gestione della crisi familiare attraverso il quale è possibile sciogliere il matrimonio celebrato solo civilmente oppure far cessare gli effetti civili del matrimonio concordatario, con effetti ex nunc, ossia a partire dal momento in cui viene pronunciata la sentenza. I coniugi che, quindi, intendano divorziare al fine di ottenere il definitivo scioglimento del vincolo matrimoniale – in caso di matrimonio civile – o la cessazione degli effetti civili del matrimonio – in caso di matrimonio concordatario – potranno presentare un ricorso al Tribunale per ottenere l’omologazione della separazione o la sentenza che pronuncia lo scioglimento del matrimonio o la cessazione dei suoi effetti civili, ovvero procedere con la negoziazione assistita, nonchè esprimere detta volontà dinanzi all’Ufficiale dello Stato Civile. L'aggiornamento, dopo aver analizzato le novità introdotte dalla L. n. 55 del 6 maggio 2015 – c.d. Legge sul divorzio breve –, riporta un fac simile di ricorso congiunto per la dichiarazione di scioglimento del matrimonio ovvero di cessazione degli effetti civili del matrimonio.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Il contratto di commissione - atto pubblico

Nel contratto di commissione, avente ad oggetto l’acquisto o la vendita di beni per conto del committente ed in nome del commissionario, l’incarico può riguardare singoli affari oppure può essere continuativo. Quanto alla forma, la legge non prevede espressamente l’adozione di una specifica forma per la stipulazione di detto contratto, pertanto, nel silentium legis, si ritiene che esso sia qualificabile quale contratto a forma libera. In giurisprudenza, però, sono stati diversi gli orientamenti che hanno sostenuto la necessità della sussistenza della forma scritta ad substantiam, soprattutto nelle ipotesi in cui il contratto abbia ad oggetto l'alienazione di beni immobili. L’aggiornamento riporta un fac simile di contratto di commissione, redatto nella forma dell’atto pubblico.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf

Opera a cui si riferisce questo aggiornamento

VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Il contratto di commissione - scrittura privata

Disciplinato dagli artt. 1731 e ss. c.c., il contratto di commissione è quel contratto in virtù del quale un soggetto (c.d. committente) conferisce mandato senza rappresentanza ad un altro soggetto (c.d. commissionario) per acquistare o vendere beni per suo conto dietro pagamento di una provvigione. La vendita o l’acquisto avviene, dunque, per conto del committente e in nome del commissionario. L’aggiornamento include un fac simile di contratto di commissione, redatto nella forma della scrittura privata, con previsione delle formule per la definizione dei beni mobili da acquistare, del limite massimo del prezzo di acquisto, nonchè della commissione spettante al commissionario.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf

Opera a cui si riferisce questo aggiornamento

VAI ALL'AGGIORNAMENTO

La clausola contrattuale di vendita con riserva di gradimento

Nella vendita con riserva di gradimento, prevista e disciplinata dall’art. 1520 c.c., l’acquisto della cosa è subordinato al preventivo gradimento dell’acquirente. In questo caso, infatti, il contratto si perfeziona con la comunicazione al venditore del gradimento dell’acquirente. L’aggiornamento riporta un fac simile di clausola contrattuale di vendita con riserva di gradimento.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf

Opera a cui si riferisce questo aggiornamento

VAI ALL'AGGIORNAMENTO

La clausola contrattuale di vendita di cose altrui

Disciplinata dagli artt. 1478 e ss. c.c., la vendita di cose altrui consiste nella vendita di un diritto relativo ad un bene appartenente ad altri. Per espressa previsione normativa, nel caso in cui al momento della conclusione del contratto il bene che ne è oggetto non è di proprietà del venditore, questi è tenuto a procurarne l’acquisto al compratore. L’aggiornamento riporta un fac simile di clausola contrattuale di vendita di cose altrui.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf

Opera a cui si riferisce questo aggiornamento

VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Aggiornamenti Pubblicazioni

2019 (filtro attivo)
Aggiornamenti al 26/03/2019
905

Come scaricare gli aggiornamenti

Oltre al libro forniamo sempre aggiornamenti e/o integrazioni per tenere aggiornato il professionista.

L'area aggiornamenti è una sezione del nostro portale dedicata ai nostri clienti che hanno comperato una nostra opera editoriale.

Gli aggiornamenti sono offerti gratuitamente ai nostri iscritti. Peranto, per poter scaricare i contenuti bisogna registrarsi con il codice di registrazione che viene fornito insieme all'opera all'interno del plico consegnato dal corriere.

Per visualizzare un esempio di una nostra "Lettera con Codice di Registrazione"...